Calendario

Giugno 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 << < > >>
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Avviso

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatore: 1

rss Sindicazione

25 Ago 2013 - 04:51:22

FALLIREMO IN UNA NOTTE DI FINE ESTATE?




PUBBLICATO SUL MIO NUOVO BLOG





  http://arturoilmioblog.blogspot.it/


Admin · 347 visite · 2 commenti

Link permanente al messaggio intero

http://arturo.iltuoblog.com/Primo-blog-b1/FALLIREMO-IN-UNA-NOTTE-DI-FINE-ESTATE-b1-p131.htm

Commenti

Commento di: Paolo [ Visitatore ]
Perchè la BCE presta il danaro alle varie banche allo 0,5% (oggi) queste banche comprano BOT e CCt al 4 -5 % e poi portano i BOT e CCt alla BCE in garanzia del loro prestito?
Perchè esiste una norma che non consente alla BCE di comprare direttamente i BOT ed i CCT?
Perchè lo stato (o anche gli stati europei insieme) non stampa una moneta DELLO STATO dove non si paga nè lo 0,5% nè il 4-5-%????
Nessun politico ne parla e neanche i vari giornalisti (con il collare) che riempiono le televisioni si azzardano a parlarne.
Sempre più ncazzato Paolo
   02.09.13 @ 10:30:50
Commento di: paolo [ Visitatore ]
Questi argomenti dovrebbero essere diffusi il più possibile, anche con parole più semplici, perchè occorre combattere la formattazione dei nostri cervelli fatta dai mezzi di comunicazione con il risultato che la gente comune non capisce quanto purtroppo è sotto gli occhi di tutti.
Parlare di questi argomenti è sempre molto difficile. Mi permetto di semplificare al massimo.
Abbiamo un debito di oltre 2000 miliardi paghiamo di interssi percentuali che in alcuni momenti sono arrivati anche al 7% (novembre 2011), se pagassimo solo il 4% sono un totale di 80 miliardi all'anno tutti gli anni, i media hanno rotto i timpani tutta l'estate con il problema dell'IMU e dell'IVA come se fossero di fondamentale importanza. La formattazione fa si che poi tutti noi pensiamo che quello sia il vero problema, il valore complessivo di questi due interventi è solo di 5 miliardi di Euro.
Nessuno parla degli 80 miliardi di interessi ceh siamo costratti a pagare ogni anno, altro che un punto di iva o l'imu.
Mi spiego meglio, la nostra "formattazione" ci fa credere che se chiedo un prestito è corretto che si paghino gli interessi, ma se a chedere il prestito è lo Stato non è così autiomatico che lui pagli gli interessi, nel senso che la sua sovranità gli consentirebbe di emanare una sua moneta su cui non pagherebbe nè interessi e nè signoraggio (costo del danaro) costo dovuto alla stampa del danaro (anche quello mai stampato e solo fatto circolare sui vari file di excel delle varie banche.
Incazzatissimo Paolo
   02.09.13 @ 10:25:36

Lascia un commento

Statuto dei nuovi commenti: Pubblicato





Il tuo URL sarà visualizzato.


Prego inserisci il codice contenuto nelle immagini


Testo del commento

Opzioni
   (Imposta il cookie per nome, email e url)